The Dreamers

Verso la Venice Marathon

Ultimi allenamenti verso la nona maratona della stagione. Non ci giro attorno: sono piuttosto cotto. Dopo lo sforzo per arrivare al mio “top” a Verona sono in fase calante, sia dal punto di vista fisico (acciacchi a non finire) sia da quello psicologico e motivazionale. O meglio: sono molto motivato a raggiungere le 10 maratone, ma comincio a sentire il bisogno di una pausa rigenerante. Venezia non è una maratona facile, in più in questa settimana sono anche mezzo influenzato e ho dovuto saltare alcuni allenamenti, utili soprattutto per il morale. L’idea è di prenderla con calma, di portarla a casa e raggiungere l’obiettivo delle nove maratone senza sfiancarmi e sopratutto senza rischiare di farmi male proprio ora che sono così vicino all’obiettivo ultimo. Dopo aver raggiunto il mio obiettivo temporale a Verona, devo sforzarmi di prendere Venezia e Firenze come due allenamenti tosti in vista del gran finale con la 75k in notturna a Lione, lì si che dovrò superare me stesso, ma del resto un anno fa lo dicevo per finire una maratona e ne ho già fatte 8…

Precedente

Alta tecnologia e combat look per il nuovo Garmin #Tactix

Successivo

Approach S4 il nuovo golf watch di Garmin

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *