Triathlon

Tutto esaurito alla prima del Garmin TriO Sirimone

E’ ufficialmente iniziato il conto alla rovescia del Garmin TriO Sirmione, il triathlon su distanza olimpica previsto sabato 30 giugno sul Lago di Garda. Straordinaria la risposta della community della triplice disciplina che ha risposto in massa al richiamo della “prima” di Sirmione tanto che le iscrizioni sono state chiuse, con un mese di anticipo, a 600 atleti.

Ci si avvicina a grandi passi verso la prima edizione del Garmin TriO Sirmione, la gara di triathlon su distanza olimpica in programma sulle sponde del Lago di Garda il prossimo 30 giugno, e ad un mese dallo svolgimento della manifestazione, gli organizzatori confermano di aver raggiunto il tetto limite delle iscrizioni. Si proprio così, si tratta di sold-out: saranno in 600 al vernissage del Garmin TriO Sirmione. Il tracciato, previsto su distanza olimpica, ovvero 1.500 metri di nuoto, 40 chilometri di ciclismo e 10 chilometri di podismo, si sviluppa tra le rive del lago e la città di Sirmione che andrà, con i suoi scorci e le caratteristiche vie del centro storico, a impreziosire la competizione anche dal punto di vista dell’ambientazione.

Il via è previsto per le 17.00 di sabato 30 giugno, quando 600 triatleti partiranno dalla famosa Spiaggia del Prete, adiacente il Castello Scaligero, per affrontare la frazione di nuoto che li porterà ad attraversare il suggestivo passaggio al di sotto del ponte levatoio del castello. Sul Lungolago Armando Diaz è prevista la prima zona cambio, dove tolta la muta gli atleti saliranno in bicicletta per affrontare la frazione di ciclismo di ben 40 chilometri, disegnati sulle colline moreniche nel territorio di Pozzolengo. Arrivo previsto al Porto Sirmione 2 con la seconda e ultima zona cambio: giù dalla sella e di corsa su un circuito da ripetere fino ad aver totalizzato 10 chilometri.

Se da una parte c’è soddisfazione per il traguardo raggiunto, dall’altra l’organizzatore della competizione Max Rovatti dimostra il suo rammarico per non aver potuto accettare le numerose richieste d’iscrizione giunte anche dopo il sold out: «E’ stato raggiunto il numero massimo di partecipanti previsto per questo evento, necessario per garantire il massimo in termini di organizzazione e sicurezza, – ha commentato l’ideatore del Garmin TriO Sirmione – e il nostro obiettivo è di offrire una gara di alto livello a tutti i partecipanti». Un ringraziamento particolare dell’organizzazione alla federazione, alla città di Sirmione e alle aziende partner, prima fra tutte Garmin, title sponsor e leader nella navigazione satellitare declinata nello sport.

Sempre più protagonista nel triathlon, Garmin è da molti anni ai polsi dei più esigenti triatleti e anche sui manubri dello loro avveniristiche biciclette. E ora più che mai, con l’introduzione del modello Forerunner 910 XT, il nuovo computer watch studiato specificatamente per la disciplina. «Siamo molto contenti per il successo riscosso dalla manifestazione, a riprova della validità della formula proposta – commenta Stefano Viganò, Managing Director di Garmin Italia – sarà sicuramente una giornata di sport ad alto livello e ci permetterà di essere vicini a tutti gli atleti che ci scelgono come compagni nei loro allenamenti e nelle competizioni più importanti». Da non dimenticare tra gli iscritti i sei atleti del progetto TriO Challenge, selezionati e testati dall’equipe dell’Università di Scienze Motorie di Verona in una rosa di venti individui sedentari, che sono ormai pronti a correre il loro primo triathlon olimpico, sotto la guida di trainer e professionisti esperti, naturalmente supportati dai prodotti Garmin studiati per lo sport.

Per info:

http://www.garmintriosirmione.com/

http://www.triochallenge.com/

Precedente

Nuoto, pedalo, corro e non sono Superman!

Successivo

Il Traffico: la piaga urbana per eccellenza.

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *