Fitness

Alla caccia di un pass per Tokyo 2020 con Forerunner 235

Quando ti chiami Tommaso De Vecchisginnasta della nazionale italiana dal 2011, l’allenamento è parte costante della tua vita. La preparazione alle Olimpiadi di Tokyo del 2020 è senza dubbio un obiettivo ancora lontano ma si sa, “Rome wasn’t built in a day…”.

Per questo motivo Tommaso ha deciso di iniziare ad utilizzare Garmin Forerunner 235 per i suoi allenamenti di interval training e di scarico. Durante questo tipo di allenamenti, come potrete ben immaginare, vi è un’esigenza reale di monitorare la frequenza cardiaca, a discapito di valori come velocità e passo ad esempio. Da qui l’esigenza di Tommaso di utilizzare Forerunner 235, il GPS sportwatch di Garmin con frequenza cardiaca basata sul polso tramite sistema Elevate™. Dopo alcuni mesi di utilizzo Tommaso De Vecchis ha definito il suo orologio “comodo ed estremamente preciso nel rilevare i battiti durante l’allenamento aerobico di scarico che effettuo al fine di far circolare sangue nei muscoli per ripulirli e rigenerarli al meglio nei momenti di massimo accumulo della fatica. Questo effetto lo si ottiene mantenendo i battiti tra i 140 e i 150 per una ventina di minuti, eseguendo un’attività a basso impatto traumatico, come le andature sulla pedana del corpo libero alternate a scivolamento orizzontali su una slide. Per questo motivo la mia unica reale esigenza è quella di controllare con accuratezza il range in cui sta lavorando il cuore.”

Durante la sua prestazione Tommaso De Vecchis, come molti altri, ha provato una piacevole comodità liberandosi dalla sua vecchia fascia cardio, pur mantenendo la precisione nella rilevazione. “Per questo motivo – ci dice – Forerunner 235 è uno strumento ideale per professionisti del mondo della ginnastica artistica, alla ricerca della prestazione ai massimi livelli

#BeatYesterday

 Tommaso De Vecchis
Precedente

Gazzelle On The Road al Garmin Running Tour

Successivo

Garmin Cycling Team: tutto pronto per la Maratona delle Dolomiti 2016

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *