The Dreamers

Strabrescia 2013 – Quasi un Trail in città!

Domenica mi sono cimentato in una durissima edizione della Strabrescia, gara cittadina che è tanto bella e panoramica quanto dura e difficile da interpretare. Se i primi km sono fatti di ingorghi di runners che cercano il ritmo fra fitte stradine all’interno del centro, la selezione vera arriva alle prime salite, quelle che prima portano al castello e che poi, per gli amanti della versione “integrale” da 21 km (come me) ti tirano letteralmente il collo facendoti salire e scendere fra sentieri e stradine sterrate o peggio ciotolate sul Monte Maddalena: insomma di andare forte non se ne parlava neanche in discesa, visto il rischio di finire a a gambe all’aria. Quindi dopo centinaia di metri di dislivello e le ginocchia scricchiolanti ho chiuso in progressione con un buon 1:54:44, in assoluto non un gran tempo sui 21 km se fossero in piano, ma ottimo visto le asperità del tracciato! In conclusione un ottimo allenamento in vista di Cortina, che mi fa ben sperare per le gare in salita che mi frullano nella testa…

N.B.: Notate il nome della via che si vede nella prima foto… (via Sentier Morto)… vi assicuro che c’era un motivo se l’hanno chiamata così…

Robi 003

Robi 002

Precedente

Sono ormai trascorsi tre mesi dall'inizio del programma

Successivo

Una giornata al @giroditalia

4 Commenti

  1. 13 maggio 2013 su 6:32 — Rispondi

    Strabrescia 2013 – Quasi un Trail in città!: Domenica mi sono cimentato in una durissima edizione della … http://t.co/ahEbRG3PxE #td13

  2. 13 maggio 2013 su 6:41 — Rispondi

    In effetti.. gli effetti del Sentier Morto si fanno vedere sulla tua faccia. Ma te lo sei lasciato alle spalle 🙂

    • 13 maggio 2013 su 6:53 — Rispondi

      Considera che sabato sera abbiamo festeggiato con i miei il compleanno e che mi sono ingozzatto di Paella… in cima a una delle salite dove vedi le foto c’era mio papà a fotografarmi e a sfottermi: “Mangia la Paella che ti fa bene…”

  3. 19 maggio 2013 su 17:37 — Rispondi

    Grande gara!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *