Nuoto

SAN VITO LO CAPO – MONDELLO SOLO SWIM, GIACONIA COMPIE L'IMPRESA

Impresa riuscita per Mauro Giaconia che sabato 19 Maggio, ha coperto a nuoto la distanza che separa San Vito Lo Capo (TP) a Mondello (PA), 56 chilometri di braccate in mare aperto in 16h12′, nonostante le avverse condizioni meteo marine che non hanno mai dato tregua allo straordinario recordman siciliano.

La partenza della traversata, organizzata dalla Extrema a.s.d in collaborazione con l’Albaria, è avvenuta dalla spiaggia di San Vito lo Capo alle 6.28 del mattino, in condizioni di vento sostenuto e mare agitato, condizioni che hanno trovato un leggero miglioramento per la prima metà del golfo di Castellammare per poi peggiorare nel tratto compreso tra Balestrate e le piste di Punta Raisi.

Niente ha però sconfortato l’atleta che, con la sua esperienza e la determinazione che lo caratterizza, ha puntato dritto al suo obiettivo.

Arrivare a Mondello è stata una emozione grandissima – racconta l’atleta –  sono molto felice di essere riuscito a portare a termine questa sfida che per me segna il ritorno nel mare di casa dopo anni di imprese realizzate all’estero, anche se devo ammettere che è stata veramente dura per le condizioni ostili del mare e per il vento forte e contrario che ha deciso di accompagnarmi per tutta la traversata. Ringrazio la Capitaneria di Porto  che mi ha scortato per un lungo tratto che è stato anche quello più difficile.

Spettacolare l’arrivo in notturna a Mondello alle 22.40, durante lo svolgimento della serata conclusiva della 27sima edizione del World Festival on the Beach che ha riservato all’atleta una calorosa e meritata accoglienza. La prova del nuotatore estremo arriva a meno di un mese dalla precedente impresa realizzata nella baia di Tampa in Florida e apre una stagione estiva ricca di appuntamenti importanti, come la Traversata del Lago di Como il 22 Luglio e L’ultra-maratona de Ebre in Spagna il 1 Settembre.

Precedente

MAURO GIACONIA: A NUOTO DA SAN VITO LO CAPO A MONDELLO

Successivo

GARMIN NÜVI 3490LT BY GUIDO CASETTA

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *