News

Ryder Hesjedal e Garmin per il terremoto in Emilia

Garmin, in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Fidenza, mette all’asta su eBay due maglie autografate da Hesjedal con l’obiettivo di raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dal terremoto.http://www.garminblog.it/wp-includes/js/tinymce/plugins/wordpress/img/trans.gif

Ryder Hesjedal, vincitore del Giro 2012 e Garmin Italia tornano in azione per il traguardo più importante: portare un aiuto concreto alle popolazioni gravemente colpite dal terremoto in Emilia. Grazie all’asta benefica “Garmin Italia, la Maglia Rosa e la Maglia ufficiale del Team Garmin autografate da Ryder Hesjedal”, un’iniziativa di solidarietà che mette all’asta su eBay due maglie indossate da Hesjedal al traguardo di Milano e autografate dal campione canadese.

L’Italia è stata il teatro della meravigliosa vittoria di Ryder Hesjedal, il primo ciclista canadese a centrare il successo in una delle più importanti corse a tappe di ciclismo del mondo. Ora Ryder, impegnato nella preparazione al Tour de France, non dimentica l’affetto ricevuto dal pubblico italiano e insieme a Garmin Italia mette all’asta due maglie autografate che faranno la gioia di tutti gli appassionati di ciclismo.

L’asta è iniziata mercoledì 20 giugno sul sito eBay grazie alla collaborazione con la Pubblica Assistenza di Fidenza e l’iniziativa resterà attiva per sette giorni: http://members.ebay.it/ws2/eBayISAPI.dll?ViewUserPage&userid=pubblica_fidenza. I fondi raccolti verranno utilizzati per l’assistenza degli ammalati e delle persone con la abitazione inagibile di Mirandola, gravemente danneggiata dal terremoto. Si tratta di un’attività  che vuole coinvolgere quanti più appassionati di ciclismo e non solo, un gesto che dimostra anche quanto il ciclismo sia vicino alla gente non solo durante le competizioni, ma anche in momenti tristi come quelli di questi giorni. Garmin Italia per supportare e far conoscere a un pubblico più ampio possibile questa iniziativa userà tutti i canali di comunicazione web: dal sito internet al blog, dalla produzione di newsletter a tutte le attività sui social media.

«Vincere un Giro d’Italia significa entrare a far parte dello storia dello sport Italiano. Vincerlo significa prestigio e notorietà anche presso tutti coloro che il ciclismo non lo seguono. Per un atleta è il massimo del riconoscimento sportivo, per l’azienda che lo sponsorizza significa fama e prestigio, significa insomma avvicinare, rendendolo riconoscibile, il proprio brand a tutti gli italiani – ha commentato Stefano Viganò, Managing Director di Garmin Italia. – Il ciclismo è uno sport in cui la solidarietà e l’aiuto tra compagni di squadra sono componenti fondamentali per il raggiungimento di un obbiettivo. La nostra iniziativa vuole dare un aiuto concreto a chi in questo momento è in difficoltà, a dimostrazione che il ciclismo non è solo vittorie e festeggiamenti, ma anche occasione di riflessione nei momenti più difficili.»

Si tratta della prima iniziativa di charity promossa da Garmin Italia, anche se l’azienda devolve ogni anno propri fondi a enti di beneficenza per supportare iniziative benefiche. Negli anni passati Garmin ha sostenuto alcune ONLUS con l’obiettivo di sostenere il territorio e altri progetti concreti come SOS Villaggi dei bambini Onlus “Progetto SOSteniamo l’Abruzzo” nel 2009, il Centro di riabilitazione equestre “Vittorio Di Capua” nel 2010 e il Centro di aiuto al bambino maltrattato e alla famiglia in crisi lo scorso anno.

Precedente

Garmin e il Movimento Lento

Successivo

Il gusto della sfida estrema al Sellaronda HERO 2012

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *