The Dreamers

Ripresa, acciacchi e nuovi obiettivi

Mercoledì ho ripreso gli allenamenti con una seduta da circa 16k. Inutile dire che le gambe non avevano ancora recuperato dallo sforzo di Domenica. Comunque un buon allenamento sudduviso in 5k veloci, 5k recupero + progressivo, 4k progressivo e 2k recupero. La testa era però già indirizzata ai prossimi impegni, in primis Venezia, una maratona che si è sempre rivelata estremamente difficile, sia per l’esposizione al vento (difficilissimo fare tempi buoni) sia per il fatto che negli ultimi anni si è contraddistinta per il tempo infernale. Ora che non ho più il pallino delle 3h45′ da raggiungere posso concentrami sull’obiettivo più grande: quello delle 10 maratone in un anno, anche se diversi dolorini e indolenzimenti cominciano a rendermi difficoltosi gli allenamenti. Infine avrei ancora un obiettivo, se possibile ancora più grande (e x me entusiasmante) nella testa, la ciliegina sulla torta che vorrei mettere alla fine dell’esperienza “The Dreamers”… Per adesso non dico nulla, ma presto svelerò l’arcano mistero…

Precedente

Da Milano a Roma una domenica da correre e pedalare

Successivo

Antonello Salvi ci racconta gli ecoscandagli CHIRP

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *