The Dreamers

Ripetute Lunghe Collinari – Le tagliagambe

Sabato ho seguito alla lettera il programma di Sergio facendo le ripetute lunghe 2km veloci e 1 km lento. Questo lavoro serve soprattutto a controllare i battiti e ad abituarsi al recupero correndo. Ho avuto però la malsana idea di aggiungere un po’ di pepe al tutto andandomi a fare anche un percorso piuttosto impegnativo, pieno di sali-scendi che tagliano le gambe, condito per di più da un vento fastidioso. Il risultato è che sono arrivato veramente stanco, ma piuttosto contento per aver accumulato 20 km impegnativi nelle gambe. Ho notato anche che la primavera è finalmente arrivata e che il caldo si fa già sentire. Per arrivare a Padova speranzoso di raggiungere il mio obiettivo delle 3 maratone in un mese, sarà fondamentale idratarsi parecchio e non lesinare su integratori e sali. Stasera ultime ripetute, poi un lento mercoledì e poi riposo e tensione!

 20130413_124648_Mod2

Precedente

Tutte le salite del mondo. E non solo quelle.

Successivo

Fuga dallo stress e dai primi caldi...

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *