Running

RAA 65TH STAGE: LA PRIMA NOTTE

Sei già nata con le idee molto chiare. Volevi le luci di “New York” come copertina del mondo, arrivare con me, ma non potevi più aspettare, la vita la sentivi già così tua che  che ti sei accontentata solo  di “York”, in Pennsylvania. Ho corso così forte oggi che questa terra verde mi scorreva sotto i piedi come i ricordi, come la sabbia che ho calpestato 65 giorni fa a Los Angeles, prima di partire. Ho corso così forte da poter aspettare la telefonata della mamma seduto composto a un tavolo di albergo, con le mani sulle gambe doloranti e una tazza di latte davanti, come nelle notti di veglia. Le emozioni sono così forti che non riesco a trasformarle in parole questa sera. Mi preparo per la  prima notte diversa dopo nove mesi, la prima notte con te al mondo e domani con il cuore fermo e i muscoli in movimento guarderò questo mondo più ricco e cercherò di descrivertelo. Buona prima notte Margherita.

Alex

Precedente

RAA 64TH STAGE: IL CONFINE TRA PENNSYLVANIA E MARYLAND

Successivo

RAA 66TH & 67TH STAGES: NON E' FINITA FINCHE' NON E' FINITA

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *