Running

RAA 42ND STAGE: SENTIRSI VIVI

Una notte difficile che non mi ha fatto sperare per il meglio affrontando i primi chilometri della tappa di oggi, mi sono sentito stanco. Il sole senza pietà decide di farci visita anche oggi. È rovente, umido come uno straccio bagnato sul collo. Tengo duro, oggi non mi faccio rubare nemmeno un metro. C’è un bel trial da correre. Sembra di essere in Finlandia, circondati da una vegetazione fitta e verdissima. Poi i boati e le nuvole che ci danno tregue e ci danno acqua. Un po’ di divertimento! Correre schiacciato tra l’acqua e la terra mi fa sentire vivo, rido mentre altri si lamentano, mi piace, mi diverto. L’arrivo a St. Robert giunge presto, umido e rassicurante!

Alex

Precedente

RAA 41TH STAGE: IL DOLORE CHE FA BENE

Successivo

E DOPO LA SALITA... LA DISCESA

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *