Ciclismo

Presentato oggi il Team Garmin – Sharp per la stagione 2014

Anche quest’anno il Team ha deciso di puntare sullo sviluppo futuro del ciclismo con giovani talenti. Tra le new entry abbiamo il 21 enne  americano Nathan Brown, due volte campione U23 Time Trial Nazionale; Lasse Hansen, medaglia d’oro olimpica ( Omnium ); Dylan Van Baarle , olandese,  campione nazionale U23 National Road e TT e due volte vincitore del Tour di Olimpia; Ben king, vice campione nazionale U23 su strada e Criterum; e per finire Tom – Jelte Slagter, vincitore del Tour Down Under 2013 .

Tra i nuovi ingressi abbiamo anche Sebastian Langeveld, vincitore dell’edizione 2011 dell’Omloop Het Nieuwsblad e top -ten finisher nel 2013 del Giro delle Fiandre, Parigi -Roubaix e E3 Harelbeke; Janier Acavedo, podio al Tour di California del 2013; per chiudere Phil Gaimon e Andre Cardoso allo loro prima esperienza con una squadra World- Tour.

Andrew Talansky, decimo assoluto al Tour de France 2013 e Dan Martin, vincitore di tappa al Tour de France 2013 e alla Liegi – Baston – Liegi, sono pronti a continuare con i loro risultati assieme a Tyler Farrar e Steele Von Hoff.

“Questa è la nostra squadra più giovane in assoluto, di cui sono felice ed estremamente orgoglioso” – ha detto Jonathan Vaughters , CEO , Slipstream Sports e il Team Garmin -Sharp . “Questo ci riporta alle radici della nostra organizzazione. Abbiamo i ciclisti più talentuosi al mondo, è ora nostro compito aiutarli a rendersi conto del loro talento ed aiutarli a realizzare i loro sogni .”

Team Garmin-Sharp 2014
Janier Acavedo
Jack Bauer
Nathan Brown
Andre Cardoso
Tom Danielson
Thomas Dekker
Rohan Dennis
Caleb Fairly
Tyler Farrar
Koldo Fernandez de Larrea
Phil Gaimon
Nathan Haas
Lasse Hansen
Ryder Hesjedal
Alex Howes
Ben King
Raymond Kreder
Sebastian Langeveld
Dan Martin
David Millar
Lachlan Morton
Ramunas Navardauskas
Nick Nuyens
Tom-Jelte Slagter
Andrew Talansky
Dylan Van Baarle
Johan Vansummeren
Steele Von Hoff
Fabian Wegmann

Precedente

Saintélyon 2013 - Il sogno si è realizzato

Successivo

nuova gamma dispositivi satellitari per l’automobile

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *