Trail

Marco De Gasperi a El Cruce Columbia

Marco De Gasperi ha partecipato a El Cruce Columbia: una dura gara di trail che si svolge sui vulcani della Patagonia tra Cile e Argentina. È ormai diventata la corse a tappe più importante dell’America del Sud che anno dopo anno rinnova il suo tracciato per offrire uno spettacolo e una prova sempre nuovo.

Le tappe si disputano in tre giorni: la gara individuale è sfalsata di un giorno rispetto a quella a squadre (formate da due atleti); in questo modo i tremila trailers che ogni anno si iscrivono possono godersi l’incantevole panorama di corsa o camminando.

Nonostante El Cruce rappresentasse per Marco De Gasperi il ritorno alle gare dopo una fastidio all’adduttore, il nostro ambassador ha effettuato davvero un’ottima prestazione.

Tappa 1

De Gasperi parte molto bene e pur correndo senza forzare si ritrova al comando da solo. Solo intorno al km 20 il forte atleta argentino Trecaman riesce a raggiungere Marco, ma non a superarlo. Inizia infatti un duro testa a testa nel fango fino alle ginocchi e quando intorno al km 34 inizia la discesa il nostro Marco è di nuovo solo al comando, e nonostante a crisi arrivata al km 37, marco riesce a tagliare il traguardo per primo con un margine importante sul secondo.

Tappa 2

A causa degli straripamenti dei fiumi e della tempesta sul vulcano Puyehe il tracciato è stato modificato poco prima della partenza. Il nuovo percorso prevede partenza e arrivo nel medesimo punto con giro di boa in cima alla salita per una distanza complessiva di 19 km circa. Il nostro De Gasperi è ancora provato dalla gara precedente, ma nonostante ciò riesce a rimanere in scia di Trecaman, terminando la corsa a circa un minuto dall’argentino e mantenendo ancora parecchi minuti di vantaggio in classifica generale.

Tappa 3

la partenza della terza tappa avviene sfalsata: gli atleti potevano partire quando meglio credevano essendo tracciati dai micro-chip che indossavano. Ciò spiazza un po’il nostro ambassador Marco che avrebbe voluto tenere marcati i suoi diretti rivali.

Il percorso si fa sempre più duro; il nostro De Gasperi cade addirittura in una profonda buca e dopo circa 22 km di percorso all’interno di fittissima vegetazione raggiunge l’arrivo nonostante avesse pensato di arrendersi.

La sorpresa

La particolare formula adottata per la gara finale ha impedito a Marco di comprendere i tempi dei suoi diretti concorrenti e solo dopo un po’ aver tagliato il traguardo finale si è reso conto di aver perso, nell’ultima tappa solo 3 minuti dal vincitore di tappa.

Marco De Gasperi ha vinto El Cruce Columbia

Precedente

La GPS Academy per i Volontari Antincendio Boschivo Toscana

Successivo

Ancora un successo per il giovane Sergiy

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *