Automotive

La navigazione di domani è già sul Garmin di oggi

Automobili intelligenti che imparano le abitudini di guida dei propri conducenti. Applicazioni che sfruttano la realtà aumentata e il GPS per riportare le persone al proprio parcheggio. Case automobilistiche che progettano automobili dotate di sistemi automatizzati in grado di affiancare il guidatore e, in alcuni casi, di sostituirlo. Il dibattito sul futuro dell’automobile e della navigazione satellitare in questi giorni sta conquistando i media italiani ma questi articoli ignorano il fatto che le funzioni descritte come avveniristiche siano in realtà già presenti sulla gamma di navigatori Garmin di oggi.

 

La gamma di navigatori nüvi porta infatti la navigazione satellitare a un rivoluzionario di esperienza. I navigatori di Garmin imparano a conoscere le abitudini di chi è alla guida per offrire un’esperienza di navigazione personalizzata e sorprendente. La funzione myTrends™ aggiunge fornisce infatti automaticamente la migliore soluzione in base alle abitudini quotidiane dell’utilizzatore. In base alle navigazioni già intraprese, tenendo conto dell’ora del giorno e del giorno della settimana, il navigatore è in grado di proporre automaticamente la destinazione più probabile (l’ufficio ogni mattina, la palestra il mercoledì sera, il supermercato il sabato mattina) fornendo tutte le possibili alternative anche in base al traffico esistente.  I navigatori nüvi già sanno riaccompagnare l’utente alla macchina parcheggiata: la funzione parking recall infatti permette di essere riaccompagnati con indicazioni passo passo alla macchina parcheggiata evitando spiacevoli ricerche e contrattempi.

Il navigatore si è già evoluto ed è ora un vero compagno nella guida.  I nuovi nüvi infatti sono progettati per offrire indicazioni di guida simili a quelle fornite da un reale compagno di viaggio per rendere la navigazione più realistica. Garmin Real Directions™ guida gli automobilisti come farebbe un amico indicando di svoltare in corrispondenza di riferimenti visibili del paesaggio (edifici, attività commerciali e semafori). Al posto di utilizzare solamente nomi delle strade, la nuova funzione dice agli automobilisti “gira dopo il benzinaio” o “gira a destra al semaforo” permettendo a chi guida di avere immediatamente la certezza di seguire la giusta direzione, così da concentrarsi sulla strada anziché cercare di leggere i segnali stradali. E grazie all’esclusivo servizio  al servizio nüMaps Lifetime mappe e traffico sono incluse gratuitamente nel navigatore per tutta la vita del prodotto.

Precedente

Garmin #marine e il suo Garmin Marine LAB alle Grandi Vele di Gaeta

Successivo

Granfondo del Naviglio: 21 km di nuoto sul Naviglio Grande

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *