Triathlon

IRONMAN 70.3 ITALY – Casadei è sesto e migliore tra gli azzurri

Ancora una volta Alberto Casadei riesce a dimostrare che la regolarità è uno dei suoi punti di forza: dopo aver ottenuto un importante piazzamento nel prestigioso Ironman 70.3 St. Polten (Austria) giungendo nono al traguardo, a soli sette giorni di distanza il triatleta veneziano si è confermato ai vertici della disciplina cogliendo il sesto posto all’Ironman 70.3 Italy a Pescara! Ricordiamo che in un Ironman 70.3 gli atleti affrontano 1900 mt di nuoto, 90 km di bici (con scia vietata tra gli atleti) e 21 km di corsa!

La giornata è stata contraddistinta dal forte vento che ha innalzato il livello delle onde del mare e ha reso ancor più impegnativo lo svolgimento dei 90km ciclistici che presentavano quasi 1000mt di dislivello. Le condizioni del mare hanno suggerito agli organizzatori di accorciare il nuoto a 1km andando di fatto a “sfavorire” atleti che del nuoto fanno il loro punto di forza. Tra questi Alberto Casadei che ha comunque sfruttato la prima frazione per avvantaggiarsi insieme allo svizzero Manuel Kung e all’italiano Daniel Fontana. Il trio, che ha pedalato unito sino alla seconda transizione, è stato man mano ripreso da altri atleti. Tra questi l’italiano Passuello, il sudafricano Marais e il tedesco Moldan ne hanno approfittato per allungare e scendere con un discreto vantaggio rispetto agli inseguitori. Come spesso accade è stata la corsa a definire la lotta per il podio e per le posizioni di rincalzo. Il miglior tempo nella mezza maratona (1h11’39’’) non ha comunque consentito al campionissimo spagnolo Victor Del Corral di aggiudicarsi la gara, “andata” in Sud Africa grazie a Stuart Marais che è giunto al traguardo in 3h48’49’’.

Alberto Casadei – “Per la prima volta mi sono presentato al via di un evento marchiato Ironman sul suolo italiano e l’ho fatto con grandi ambizioni. Il fitto calendario internazionale mi ha costretto a gareggiare due Ironman 70.3 in due settimane ed essendo anche questa una “prima” per me ero pieno di dubbi sulla tenuta fisica durante la gara. Invece il lavoro fatto con il mio allenatore Stefano Rossi ha evidentemente pagato e sono riuscito a gestire le energie durante la gara nella maniera migliore. Peccato davvero che gli organizzatori con i giudici abbiano deciso di accorciare il nuoto: noi Professionisti avremmo potuto tranquillamente affrontare l’intera distanza di 1900mt e in quel caso l’andamento della gara sarebbe potuto essere ben diverso; basti pensare che tra i cinque atleti che mi sono arrivati davanti al traguardo il più veloce in acqua è uscito oltre un minuto e mezzo distaccato da me e il più lento quasi tre minuti!!! Resto comunque soddisfatto della prestazione messa in campo, del livello prestativo raggiunto a distanza di sette giorni da un’altra gara molto impegnativa, dei punti conquistati in vista del Campionato Mondiale e, non ultimo, di essere stato il primo italiano a tagliare il traguardo incitato a gran voce dal fantastico pubblico pescarese!

Sono infine molto contento per un altro veneziano al via: il mio compagno di allenamenti Marco Nicoletti che, 25° al traguardo e terzo di categoria, ha conquistato la qualifica per i Campionati Mondiali Age Group di Ironman 70.3 che si terranno in Canada a settembre!!! L’esempio vivente che con tenacia, determinazione ed impegno quando ci si prefigge un obbiettivo lo si può centrare!!!”.

 

Precedente

Ironman Pescara 70.30: sensazioni fantastiche per una esperienza speciale

Successivo

Garmin Smartphone Link, Traffico Live gratis per sempre

3 Commenti

  1. 4 giugno 2014 su 15:10 — Rispondi

    IRONMAN 70.3 ITALY – Casadei è sesto e migliore tra gli azzurri
    http://t.co/Ob0SK9nRjN

  2. 4 giugno 2014 su 15:45 — Rispondi

    IRONMAN 70.3 ITALY – Casadei è sesto e migliore tra gli azzurri http://t.co/bZ0NznxVgn

  3. 4 giugno 2014 su 17:39 — Rispondi

    IRONMAN 70.3 ITALY – Casadei è sesto e migliore tra gli azzurri: Ancora una volta Alberto Casadei riesce a dim… http://t.co/vrwOpWgnPQ

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *