News

Il percorso del Red Bull Kite-O mappato da Garmin

Shares

L’inedita gara di endurance e orienteering è pronta a partire domenica 28 ottobre. Dopo diversi mesi di attesa alla ricerca delle condizioni meteo ottimali, il Red Bull Kite-O prenderà il via nella laguna di Grado e Marano per poi concludersi a Lignano Sabbiadoro.Il Red Bull Kite-O torna con un format nuovo senza precedenti a distanza di cinque anni dall’ultimo evento nella scena italiana del Kitesurf  Red Bull. Non è una long distance e neanche una classica kitesurf race, si tratta del Red Bull Kite-O, una gara di endurance cross e orienteering che mette alla prova abilità tecniche e capacità strategiche e che vedrà gli atleti impegnati in un testa a testa attraverso le lagune di Grado e Marano per tagliare il traguardo a Lignano Sabbiadoro. A guidare i partecipanti della gara ci saranno gli strumenti Garmin, che con la tecnologia GPS hanno permesso la mappatura del percorso.

Dal 22 di settembre si stavano attendendo le condizioni meteo ottimali per lo svolgimento della gara e chiamare l’evento, le previsioni di questa domenica preannunciano forti piogge con rovesci, temperature rigide intorno ai  e venti compresi tra i 25/30 nodi. Si parte!

Il format della gara prevede che gli  atleti si trovino a Grado sulla spiaggia della Tenuta Primero per la partenza, a tutti i partecipanti verrà consegnata una mappa per orientarsi nella zona lagunare dell’Alto Adriatico e trovare la strada più breve per raggiungere la meta a Lignano Sabbiadoro.

La distanza da coprire sarà di circa 40 km, da percorrere intervallando l’uso del kite all’uso delle proprie gambe laddove la profondità non sarà sufficiente a permettere la navigazione. Gli atleti  potranno tracciare il loro percorso individualmente secondo lo studio della mappa e con l’ausilio della bussola ma saranno obbligati ad attraversare dei way point prestabiliti, mappati grazie a Garmin.

I primi classificati vinceranno degli strumenti Garmin, partner tecnico della competizione.
L’inizio della gara è previsto per le ore 10.00

Per informazioni sul regolamento e sulle condizioni meteo e per iscriversi, vi invitiamo a visitare il  sito www.redbull.it/kite-o.

Precedente

Giocare a golf con al polso Garmin

Successivo

Venice Marathon, ancora una volta Alex #Zanardi protagonista

1 Commento

  1. Jamal
    30 ottobre 2012 su 17:47 — Rispondi

    Red Bull Kite-O
    Buonasera, volevo esprimere il mio disappunto riguardo l’ordine di arrivo deciso al tavolino.
    Tengo a precisare che durante il breaf e’ stato detto chiaramente che non si trattava di una regata race ma di orienteering ed è stato spiegato perfettamente il punto di arrivo (rotonda sul mare in cemento con alla sinistra le bandiere dell’arrivo come indicato sulle pintine consegnate)
    Quindi non ritengo giusto che i primi tre classificati non siano nemmeno arrivati in spiaggia nel punto stabilito ma 273 km oltre mentre chi effettivamente è riuscito ad arrivare non è stato preso in considerazione.
    Le foto fatte in spiaggia prima dell’arrivo testimoniano chiaramente che c’erano già posizionate le due maniche a vento bianche red bull (anche se non molto visibili con quelle condizioni meteo) mancavano le bandiere blu OK ma in ORIENTEERIN bisogna sapersi arrangiare!
    Io sono dell’idea che andrebbero premiati solo chi effettivamente è arrivato nel punto stabilito e non altri.
    In caso ripetere la gara ma non premiare al tavolino chi ha dichiarato che all’ultima boa è passato primo.
    Quante gare gli atleti cascano all’ultimo metro in bici o altre situazioni simili che non trovano il traguardo e perdono.
    Questa mail assieme alle foto che testimoniano l’arrivo dei primi concorrenti che tagliano il traguardo nel posto indicato con le due maniche a vento red bull verranno divulgate pubblicamente a tutti i giornali sportivi per testimoniare che l’ordine d’arrivo da voi indicato non è quello reale.
    Scusate ma sono per le cose giuste. (disponibili foto)
    Buon vento.
    Jamal.-

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>