Running

Gazzelle On The Road al Garmin Running Tour

Siamo sulla linea di partenza della prima tappa del Garmin Running Tour a Jesolo, orgogliose di essere state scelte, ancora una volta, da Garmin Italia e felici di poter condividere un altro emozionante progetto di sport. Mentre stringo i lacci delle mie scarpe, Nicole e Claudia si scambiano pensieri e parole: come andrà la gara, sarà bello il percorso, arriverà un nuovo pb, ci sarà il sole domani, faremo un tuffo in mare. Attorno a noi ci sono amici e volti sconosciuti, ma accade che ci sentiamo tutti parte della stessa onda e incrociamo sguardi spensierati, altri preoccupati, altri ancora concentrati. Il GPS dei nostri Garmin è pronto, le gambe anche, la voglia di correre non manca.

Bang! Si parte!

Forza Gazzelle” ci urla un runner, c’è tifo lungo le strade, i passanti sono pieni di entusiasmo e l’odore del mare arriva forte. Siamo oltre la metà gara, il fiato è corto ma le gambe sono leggere. Io e Nicole ci rendiamo conto che sono loro a dettare il ritmo e senza pensarci troppo ci affidiamo a questa sensazione. Nella corsa è così, ti devi fidare del tuo corpo, devi ascoltare ogni battito del tuo cuore e ogni passo che tocca terra. Improvvisamente iniziamo una volata lunga 2km, lunga un rettilineo che si affianca al mare.

Ed è come volare!

Garmin Running Tour

Tagliamo il traguardo e sentiamo la voce di Stefano Baldini, anche lui ha preso parte alla 10km. Nicole mi dice che non aveva mai corso con un campione olimpico, nemmeno io le rispondo e ci mettiamo a ridere. Arriva anche Claudia, che ha corso con Franci, una nostra compagna di allenamento: saltella, sorride, ci indica il tempo sul suo cronometro. È personal best!

Con le nostre medaglie al collo torniamo in Hotel soddisfatte e felici, ci aspetta una serata a ballare con i nostri amici di Milano che hanno corso la 10km del Garmin Running Tour o la mezza.

Domenica mattina niente tuffo in mare, niente sole. Non ci resta che fare una passeggiata lungo la spiaggia e parliamo, parliamo e ancora parliamo di tutto e di più, da un argomento all’altro sotto un comune denominatore chiamato feeling. Inizia a piovere proprio mentre arriviamo al faro e torniamo a fare quello che più ci piace: correre!

Ci sembra uno di quei giorni d’estate in cui c’è brutto tempo e si scappa dalla spiaggia, in infradito, con i teli sulla testa per non bagnarsi troppo, la sabbia addosso e le risate. Ci ripariamo in un ristorante, il primo che incontriamo sulla via e scopriamo essere uno dei migliori di Jesolo, mangiamo pesce e brindiamo con un calice di vino.

È domenica sera, siamo ormai in stazione centrale a Milano, piove, tira vento e domani è pure lunedì. Ma il bello di tornare vuol dire il bello di ripartire e noi non vediamo l’ora di fare le valigie per la prossima tappa del Garmin Running Tour.

Riccione stiamo arrivando!

#BeatYesterday

Paola e le Gazzelle

Garmin Running Tour

Precedente

Gareggia Con Il Campione 2016

Successivo

Alla caccia di un pass per Tokyo 2020 con Forerunner 235

1 Commento

  1. rundicted
    10 giugno 2016 su 9:44 — Rispondi

    Brave Gazzelle!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *