News

Garmin Summer Training, per tenersi in forma tutta l'estate

Sull’onda del successo della versione invernale, Garmin presenta Summer Training Campaign “Il record di oggi, la motivazione di domani”: semplici appassionati di fitness o atleti professionisti possono migliorare le proprie prestazioni seguiti passo dopo passo da chi dello sport ha fatto una ragione di vita. Allenamenti mirati, consigli e grande motivazione aiuteranno ogni sportivo a raggiungere nuovi e grandi risultati.

Garmin presenta la Summer Training Campaign, dal claim quanto mai esaustivo “Il record di oggi, la motivazione di domani”. Una campagna per incoraggiare gli amanti dell’attività fisica ad ampliare e migliorare i propri programmi di allenamento in vista dell’estate. Podisti, ciclisti, triatleti, nuotatori o giocatori di golf, ogni sportivo avrà modo di migliorare la propria forma fisica e i propri risultati attraverso piani di allenamento, consigli e nuovi stimoli da chi del fitness ha fatto una ragione di vita.

Grazie ad un gruppo di lavoro composto dal noto film-maker austriaco Andreas Hafele di Hafzoo, dall’agenzia inglese  Make Studio – Bournemouth e dal fotografo Rama Knight, Garmin ha prodotto un cortometraggio dedicato per la prima volta al mondo del triathlon, disciplina che anche in Italia sta riscuotendo sempre più proseliti. All’indirizzo www.garmin.com/summertraining è possibile vedere il video legato alla Summer Training Campaign 2012 di Garmin.

«Dopo il grande successo della campagna invernale dove il  video di presentazione è stato visto da più di un milione di persone e i download dei programmi di allenamento sono stati oltre 50.000, la Summer Training Campaign si presenta con nuovi filmati, l’aggiunta di piani di allenamento e consigli dei migliori preparatori – ha commentato Chris Merrell, responsabile di EMEA Marketing Communications – allenatori  tra i più qualificati e prestigiosi atleti,  anche nostri testimonial, hanno partecipato al progetto permettendoci di sviluppare una proposta tecnica di alto profilo, utile a tutti coloro che vogliono migliorare il proprio livello di prestazione, qualunque esso sia».

Il video realizzato  per la Summer Training Campaign 2012  mostra  chiaramente le vere motivazioni che spingono i triatleti a mettersi continuamente in gioco.

In forma per l’estate. E’ questo l’obiettivo  secondo Luca Sannazzari, Sales & Marketing Manager della divisione Fitness e Outdoor di Garmin Italia: «Vogliamo mettere gli appassionati in condizione di raggiungere facilmente risultati personali importanti, e per questo  abbiamo lavorato con allenatori e atleti della  nostra scuderia mondiale, per costruire piani di allenamento per il running e il triathlon su diverse distanze, completi e soprattutto efficaci, con suggerimenti e consigli professionali su come affrontare al meglio l’allenamento durante l’estate». Ma c’è di più, perché i piani sono  stati declinati in funzione dell’esperienza dell’atleta e della distanza della gara: dai principianti agli atleti evoluti, dalla prove corte fino alla maratona, gli allenamenti seguiranno l’atleta passo dopo passo.

Il record di oggi è la motivazione di domani. Ciclisti, biker, podisti, triatleti, tutti accomunati dal desiderio di migliorare le proprie performance. Con le funzioni Virtual Racer™ e Virtual Partner®, si potranno misurare le proprie capacità atletiche in una vera e propria competizione virtuale: l’utente potrà infatti sfidare se stesso impostando valori predeterminati oppure collegarsi al sito Garmin Connect™  e scegliere lo “sfidante” tra uno degli utenti della community, scaricando sul proprio GPS la traccia da “sfidare”.

Garmin Connect™, una suite dedicata allo sport.
  È diventato senza dubbio il punto di riferimento per tutti gli sportivi “satellitari” appassionati di discipline fitness e outdoor, perché il portale Garmin Connect™ è totalmente gratuito e consente di scaricare tutte le informazioni rilevate dagli strumenti Garmin durante una gara o una sessione di allenamento. In questo modo è possibile avere uno storico dei propri risultati, potendoli analizzare e confrontandoli stagione su stagione. Inoltre è possibile condividere i propri dati con gli altri utenti della community e scaricare sui propri dispositivi una o più attività da quelle disponibili, per oltre 2 miliardi di km (!!) per avere ogni giorno una sfida nuova da affrontare.

Un nuovo modo di vivere il golf. Con la nuova Serie Approach, Garmin ha cambiato il modo di vedere e vivere il mondo del golf. I campi da golf precaricati sui dispositivi sono tutti accessibili senza bisogno di dover sottoscrivere alcun abbonamento, in questo modo ogni utente ha sin da subito una certa familiarità con il campo su cui si trova a giocare. Ogni utente vedrà il gioco in modo diverso, che sia accompagnato da un GPS da polso o da un GPS palmare.

Precedente

POI Euro 2012: oggi vi parliamo di Poznan

Successivo

Garmin e il Movimento Lento

3 Commenti

  1. […] Scegli una tipologia di allenamento di “mantenimento”. Non cerchiamo le prestazioni, poiché il nostro obiettivo è il […]

  2. 20 giugno 2012 su 11:19 — Rispondi

    Veramente cerco un altro cardiofrequenzimetro con GPS più serio del vostro, dal momento che ho acquistato un Garmin 310XT a un prezzo considerevole, per il triatlon e in acqua non funziona per nulla.

    • 21 giugno 2012 su 16:37 — Rispondi

      Ciao Carlo,
      come indica il nostro sito l’utilizzo per il nuoto del Forerunner 310XT è limitato alle funzioni base: “Il Forerunner 310XT adatto al nuoto è impermeabile fino a una profondità di 50 m, pertanto è possibile indossarlo per cronometrare i tempi di nuoto al lago o al mare e impostare il conto alla rovescia per le gare di windsurf e controllare la massima velocità in acqua.”
      A Pagnia 19 del Manuale d’Uso cosultabile al seguente link: http://static.garmincdn.com/pumac/Forerunner310XT_ITManualeutente.pdf precisiamo:
      “L’Unità Forerunner è impermeabile fino a 50MT per il nuoto in superficie. Utilizzare il timer per registrare il tempo di nuoto. NOTA: l’unità Forerunner registra i dati solo quando si nuota a stile libero. SUGGERIMENTO: poiché i segnali Gps potrebbero interrompersi, i nuotatori o gli atleti devono posizionare l’unità in cuffia, in modo da ottenere dati più accurati per la velocità e distanza”.
      Per quanto riguarda comunicazione tra fascia cardio e orologio non estiste alcun strumento al momento che permetta la comunicazione dalle frequenza cardiaca tra fascia e gps in acqua.
      Siamo a disposizione per ulteriori informazioni sul dispositivo e sulla funzione nuoto del Forerunner 310XT.
      Grazie per la tua segnalazione!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *