Triathlon

Garmin scende in campo per Triathlon Laureus

Garmin, scende in campo accanto a Fondazione Laureus Sport for Good per la prima edizione del Triathlon Laureus della città metropolitana in programma a Milano il prossimo 20 ottobre 2013.  Si tratta del primo Triathlon totalmente pro-bono della città metropolitana il cui ricavato sarà devoluto alle attività sportive-educative rivolte a oltre 1500 ragazzi Laureus delle periferie italiane coinvolte  nei progetti della fondazione

Garmin, in qualità di partner della manifestazione, metterà a disposizione degli atleti i percorsi della gara Triathlon Super Sprint su Garmin Connect in modo che possano scaricare i tracciati sul proprio dispositivo Garmin. Inoltre, l’azienda parteciperà alla gara con la presenza di Luca Conti, aspirante Triatleta che fa parte di The Dreamers, il progetto di passione sportiva creato da Garmin e con i ragazzi del team ONTOTRI, protagonisti degli eventi triathlon Garmin: Garmin Trio Cernobbio e Garmin Trio Sirmione.

Il Triathlon Laureus apre la serie di eventi a cui Garmin parteciperà come socio sostenitore di Fondazione Laureus che prevedono diversi appuntamenti. . Fondazione Laureus Sport for Good Italia Onlus è impegnata dal 2005 a risolvere situazioni di disagio giovanile attraverso attività sportive e percorsi di sostegno educativo e psicologico. L’obiettivo della Fondazione è quello di sostenere e rafforzare ragazzi e bambini che provengono da contesti sociali differenti affinché affrontino la vita con l’energia e i valori degli sport di squadra.

Garmin crede fortemente nello sport come strumento di crescita personale e incoraggia le persone, tramite i propri dispositivi, a impegnarsi nelle diverse discipline per raggiungere la piena espressione delle proprie potenzialità. Si tratta di una visione assolutamente complementare a quella di Fondazione Laureus Sport for Good che ha portato Garmin a sostenere i progetti di questa associazione per aiutare i soggetti più deboli, come bambini e ragazzi, del territorio nel quale opera.

“Lo sport è scuramente uno degli strumenti più utili per crescere e sviluppare le proprie potenzialità. E questo fatto è ancora più evidente nelle attività realizzate da una realtà importante come Fondazione Laureus Sport for Good.” ha dichiarato Stefano Viganò, Amministratore Delegato di  Garmin Italia. “Per questa ragione siamo veramente contenti di partecipare al primo Triathlon totalmente pro-bono della città di Milano ribadendo l’impegno di Garmin Italia in azioni di responsabilità sociale a favore della comunità che la ospita. Scendiamo in campo anche con i nostri atleti non professionisti proprio per dimostrare come sia possibile per tutti, anche con l’aiuto dei nostri dispositivi, raggiungere obiettivi ambiziosi come concludere una gara di Triathlon e sviluppare così le proprie potenzialità”

Precedente

Nelle fattorie del Panda WWF il geocaching con la Garmin GPS Academy

Successivo

La metafora dei cinque secondi di Alex Zanardi

1 Commento

  1. […] dovrò ancora affrontare 3 gare impegnative: la Granfondo di Roma a fianco del Dremer Sangiorgi, il Triathlon Laureus a Milano e la Maratona di Firenze in compagnia del Dreamer Delfanti… Le “fortune” […]

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *