Triathlon

Garmin Italia al fianco della fondazione Triathlon Laureus

Domenica 20 ottobre si correrà a Milano la prima edizione del Triathlon Laureus organizzato dalla Fondazione Laureus Sport for Good; è la prima manifestazione di triathlon di Milano totalmente pro bono: il ricavato sarà devoluto in favore delle attività svolte dalla fondazione nelle periferie delle città e che coinvolgono oltre 1500 ragazzi.

Garmin Italia darà un forte sostegno alla manifestazione. Sulla piattaforma Garmin Connect son stati caricati i percorsi della gara Triathlon Super Sprint: tali percorsi possono essere scaricati e inseriti sui dispositivi degli atleti.

Inoltre Garmin Italia sarà presente con la sua squadra di atleti non professionisti: ai nastri di partenza ci sarà il Dreamer Luca Conti di nuovo alle prese con nuoto, corsa e bici dopo l’Ironman 70.3 di Paix d’Aix e i ragazzi del progetto OneToTri protagonisti della Garmin Trio Sirmione e Garmin Trio Cernobbio.

Il Triathlon Laureus di domenica è la manifestazione che sancisce l’inizio della collaborazione tra Garmin Italia e la Fondazione Laureus Sport for Good Italia Onlus: altre ne seguiranno nei prossimi mesi. La Fondazione Laureus dal 2005 è impegnata ad affrontare le situazioni di disagio giovanile attraverso attività sportive accompagnati da percorsi educativi e psicologici: la funzione educativa dello sport è universalmente riconosciuta. Siccome anche Garmin è da sempre convinta che la pratica sportiva sia un componente essenziale per il benessere psico-fisico delle persone ha deciso di diventare socio sostenitore di Fondazione Laureus.

“Lo sport è sicuramente uno degli strumenti più utili per crescere e sviluppare le proprie potenzialità. E questo fatto è ancora più evidente nelle attività realizzate da una realtà importante come Fondazione Laureus Sport for Good.” ha dichiarato Stefano Viganò, Amministratore Delegato di Garmin Italia. “Per questa ragione siamo veramente contenti di partecipare al primo Triathlon totalmente pro-bono della città di Milano ribadendo l’impegno di Garmin Italia in azioni di responsabilità sociale a favore della comunità che la ospita. Scendiamo in campo anche con i nostri atleti non professionisti proprio per dimostrare come sia possibile per tutti, anche con l’aiuto dei nostri dispositivi, raggiungere obiettivi ambiziosi come concludere una gara di Triathlon e sviluppare così le proprie potenzialità”

Precedente

La ciliegina

Successivo

Il successo del Triathlon Laureus

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *