Triathlon

Garmin Forerunner 920XT: oltre ogni immaginazione

Un vero e proprio concentrato di tecnologia, un GPS multisport watch pensato per gli appassionati delle discipline come il triathlon o per le gare endurance: non solo running, ma anche nuoto, ciclismo, scialpinismo e tanto altro. In un unico strumento, tante funzioni per analizzare al meglio i propri risultati, in gara e in allenamento: nuove dinamiche per la corsa e stima del valore VO2 max, indice di SWOLF e riconoscimento dello stile di nuotata. Ma non solo, associando Forerunner 920XT ai misuratori di potenza Vector™  e Vector™ S si potranno visualizzare i dati della potenza in watt espressa sui pedali. Da non dimenticare il Live Tracking, la funzione UltraTrac ideale per il trail running e le Smart Notification per essere sempre connessi con famigliari e amici. Dal design minimale ed elegante, indossato tutti i giorni funziona anche come orologio e vera e propria fitness band.

Attenzione perché qui l’asticella si alza. Con Forerunner 920XT, il nuovo GPS sport watch sviluppato da Garmin per il mondo triathlon e multisport, è possibile monitorare in modo ancora più preciso e dettagliato attività come il nuoto, il ciclismo e la corsa, ma anche altre discipline come lo scialpinismo e skyrunning. In un unico strumento tante funzioni con un compagno di allenamento affidabile e sicuro, che permetterà agli atleti professionisti e ai semplici appassionati di monitorare la propria preparazione fisica e arrivare a raggiungere nuovi traguardi.

Forerunner 920XT

Dotato di display a colori ad alta risoluzione per visualizzare al meglio i dati durante una gara o una sessione di allenamento, Forerunner 920XT è una garanzia sia in piscina sia in sella a una bicicletta o durante un trail in montagna. Sottile, leggero, colorato, è comodo da indossare grazie al morbido cinturino. Forerunner 920XT accompagnerà tutti gli sportivi durante la propria quotidianità anche come orologio da polso.

In un solo strumento tante nuove funzioni frutto dell’esperienza più che ventennale  di Garmin nel settore sportivo. Nel Forerunner 920XT si potranno trovare tutte le nuove dinamiche di corsa già presenti nei dispositivi top di gamma, come per esempio: la cadenza del passo e l’oscillazione verticale del busto. Sarà particolarmente apprezzata la stima del valore VO2 max, in altre parole la massima capacità di consumo d’ossigeno durante uno sforzo massimale, e da qui i tempi di recupero necessari durante e dopo l’allenamento.

Dopo il grande successo riscontrato in precedenti modelli, Garmin ha inserito nel Forerunner 920XT il Live Tracking che permette a coach, familiari e amici di seguire in tempo reale l’atleta durante l’allenamento o in occasione di competizioni, quando associato a uno smartphone via Garmin Connect Mobile. Inoltre il nuovo 920XT è dotato della ricezione di Smart Notification che consente di ricevere avvisi di messaggi quali e-mail, notifiche push e sms, oppure di visualizzare le chiamate in arrivo. Ultimo ma non meno importante, Forerunner 920XT è in grado di monitorare l’attività fisica quotidiana di chi lo indossa come una vera e propria fitness band, visualizzando il numero di passi compiuti, distanza totale percorsa, calorie bruciate e altro ancora.

«In questi anni gli sportivi ci riconoscono come l’azienda di riferimento nel settore della strumentazione GPS dedicata all’attività fisica, per questo motivo siamo molto orgogliosi di presentare Forerunner 920XT che rappresenta una ulteriore evoluzione nelle soluzioni per gli appassionati di multisport – ha dichiarato  Stefano Viganò, Managing Director di Garmin Italia – Il nostro nuovo sport watch è un vero e proprio concentrato di tecnologia per gli amanti di discipline multisport ed endurance, ma che al tempo stesso consente il monitoraggio del livello giornaliero di movimento fisico. In un unico strumento tutto il connubio tra la propria passione sportiva e uno stile di vita attivo».

IN ACQUA – Impermeabile fino a 50 metri di profondità, Forerunner 920XT prevede funzioni avanzate di analisi dell’attività del nuoto, sia in piscina che in acque libere. Riconosce lo stile di nuotata e registra la distanza compiuta, il ritmo e il conteggio delle bracciate, oltre che le calorie consumate durante l’esercizio fisico. Naturalmente il 920XT offre il calcolo dell’indice SWOLF, ovvero l’algoritmo che fornisce l’efficienza della nuotata incrociando il numero di bracciate, il tempo impiegato per percorrere una vasca e la lunghezza della vasca stessa.

SUI PEDALI – Forerunner 920XT prevede un altimetro che registra i dati di ascesa e discesa e i gradi di pendenza durante l’attività. È compatibile con i sensori di velocità Garmin e può essere utilizzato come remote control delle action cam Garmin quali Virb e Virb Elite. Oltre al tradizionale segnale GPS, è in grado di connettersi al sistema GLONASS per una maggiore precisione nella registrazione della propria posizione durante tutte le uscite anche con segnale satellitare debole. Associando Forerunner 920XT a Vector(due sensori di potenza a pedale) o a Vector™ S (singolo sensore di potenza sul pedale sinistro) tramite tecnologia ANT+, sarà possibile visualizzare tantissimi dati riguardanti la potenza espressa in watt. Con Vector a doppio sistema di rilevazione si potrà analizzare la ripartizione dei watt tra la gamba sinistra e quella destra e la relativa percentuale di bilanciamento. Infine Forerunner 920XT collegato alla fascia cardio e Vector/Vector S, fornirà il valore VO2max di riferimento. E’ inoltre compatibile con i nuovi sensori di velocità e cadenza di Garmin.

Nel triathlon è molto importante coprire la frazione di corsa mantenendo alta la resa. I triatleti da oggi possono contare sulle funzioni avanzate del nuovo Forerunner 920XT che, utilizzato con la fascia cardio HRM-Run, analizza la cadenza (il numero di passi al minuto, e naturalmente i passi totali della corsa), l’oscillazione verticale (l’altezza del rimbalzo durante la falcata, misurato in centimetri) e il tempo di contatto con il suolo (il periodo temporale in cui il piede resta a contatto con il suolo nella fase di rullata, misurato in millisecondi). Sul display un indicatore colorato mostrerà a chi lo indossa i propri valori, così da sapere immediatamente se si sta svolgendo l’attività fisica come indicato dal proprio coach.

Forerunner 920XT dispone inoltre di un metronomo con un avviso di vibrazione e uno acustico, per scandire la cadenza di passo durante l’allenamento. Come in altri Forerunner, anche il 920XT può dare indicazioni sul valore VO2max e di conseguenza, fornisce indicazione dei tempi di recupero all’atleta prima di proseguire con un nuovo training. Per la corsa su lunghe distanze, il Forerunner 920XT prevede la funzione UltraTrac che disattiva il GPS a precisi intervalli, estendendo la durata della batteria da 24 a 40 ore aumentando il tempo di rilevazione GPS ottimizzando così la carica.

 920xt

Monitorare la quotidianità in modo immediato, elegante e per essere sempre connessi.

Dal design sportivo, Forerunner 920XT è più leggero del 15% e più sottile del 18% rispetto al suo predecessore 910XT, e prevede un cinturino morbido ed ergonomico per un maggior comfort una volta indossato. Funziona anche come una vera e propria fitness band: sul suo display a colori ad alta risoluzione saranno visualizzati i passi compiuti, la distanza totale percorsa, le calorie bruciate, l’obiettivo quotidiano da raggiungere e il relativo countdown di passi ancora da percorrere, oltre naturalmente alla data e ora. Sullo schermo sarà visibile anche una barra motivazionale, ovvero una linea tanto marcata quanto lungo sarà il tempo in cui si è stati inattivi. Basteranno pochi passi per farla scomparire e azzerare il timer d’inattività. Inoltre indossato anche durante la notte, Forerunner 920XT rileva anche il movimento notturno e la qualità del sonno potendo scaricare i dati direttamente su Garmin Connect e Garmin Connect Mobile. Tramite tecnologia Smart Bluetooth® può essere connesso al proprio smartphone, dando così la possibilità a chi lo indossa di ricevere e visualizzare notifiche push, avvisi di chiamate, sms, e-mail e calendario appuntamenti. Possibile infine, tramite l’applicazione Garmin Connect™ Mobile, aggiornare automaticamente il proprio profilo su Garmin Connect con i dati registrati.

Disponibilità

Forerunner 920XT è previsto in due varianti colore: nero/blu e bianco/rosso e sarà disponibile nei migliori punti vendita Garmin a partire da ottobre a un prezzo al pubblico consigliato di 449,00 Euro e di 499,00 Euro con fascia cardio HRM-Run inclusa.

Precedente

Marco de Gasperi alla Ecomaratona del Chianti

Successivo

Annata d'oro per il triathlon italiano

31 Commenti

  1. 2 ottobre 2014 su 9:15 — Rispondi

    Siamo lieti di presentarvi il nuovissimo Garmin Forerunner 920XT. http://t.co/9PPCyJHkzF #forerunner920xt http://t.co/lAIZUwbNZQ

  2. 2 ottobre 2014 su 8:38 — Rispondi

    ci sarà un contributo rottamazione come per il 220?

  3. 2 ottobre 2014 su 8:46 — Rispondi

    ahahaahh…

  4. 2 ottobre 2014 su 9:47 — Rispondi

    http://t.co/l0bL4matRn @lema79 @TriathBlade @MasterRunners @lucamas7 @maurob2r 499 cucuzze

  5. 2 ottobre 2014 su 9:53 — Rispondi

    Speriamo solo non sia come con il Fenix2… un problema dietro l'atro!

  6. 2 ottobre 2014 su 16:00 — Rispondi

    Garmin Forerunner 920XT: oltre ogni immaginazione: Un vero e proprio concentrato di tecnologia, un GPS multisp… http://t.co/8UFM4MniUI

  7. […] Garmin Forerunner 920XT è proposto in due combinazioni di colori: nero e blu o bianco e rosso. Disponibile a partire da questo mese di ottobre l’orologio GPS è proposto con un prezzo consigliato di […]

  8. diego
    12 ottobre 2014 su 22:52 — Rispondi

    ha anche l’accelerometro per quando si è in zona non coperta ???

  9. 24 ottobre 2014 su 17:03 — Rispondi

    col 910XT mi sono trovato bene però dopo un' anno ho avuto problemi con l'altrimetia l'ho mandato in riparazione ed è un mese che sto in attesa

  10. 2 novembre 2014 su 0:04 — Rispondi

    se riesco a disfarmi del fenix 2, veramente un disastro, forse……..ma anche no.

  11. Vito Mecca
    13 novembre 2014 su 18:08 — Rispondi

    Idem. Problemi con il barometro, segna quote fino a 20.000 mt!!!

  12. 14 novembre 2014 su 11:31 — Rispondi

    a me l'hanno sostituito in garanzia

  13. […] a piedi e presenteranno le ultime novità dedicate alla disciplina, a partire dal rivoluzionario sportwatch Forerunner 920XT dedicato al multisport, fino ad arrivare al Forerunner 15 per chi si avvicina per la prima volta al […]

  14. Roberto
    26 giugno 2015 su 16:01 — Rispondi

    Gas in forerunner920xt, Nella corsa indoor la velocità é errata di circa il 10% rispetto a quanto indicato dal tapis rollante. Come effettuare la correzione? Grazie

    • 1 luglio 2015 su 10:09 — Rispondi

      Nella modalità indoor, non avendo nessun tipo di connessione satellitare per stabilire la velocità viene utilizzata la lunghezza del passo. Dovresti modificarla all’interno del Garmin Connect nel tuo profilo personale.

  15. Augusto
    19 agosto 2015 su 20:20 — Rispondi

    Problema con il mio garmin 920XT, quando aggancio i satelliti la quota è corretta, al momento dello start la quota schizza a 20000 metri.
    Quindi quando scarico l’attività su garmin express non mi da i dislivelli.
    Questa cosa mi urta molto!!!

    • 26 agosto 2015 su 9:17 — Rispondi

      In questo caso potrebbe esserci un problema all’altimetro barometrico, nella parte frontale in basso del display è presente un foro,
      che permette la corretta funzionalità del barometro, ti suggerisco di soffiare al suo interno perché probabilmente c’è dello sporco che
      blocca il corretto funzionamento del sensore.
      ATTENZIONE: tutti i dati memorizzati nello strumento non ancora trasferiti a Connect/Training Center verranno persi
      – Lasciare lo strumento in carica per almeno mezz’ora
      – Cancellare tutta la cronologia dello strumento mediante l’apposita funzione nel menù “Cronologia” – “Elimina”
      – Effettuare un hard reset: da strumento spento tenere premuti tasti UP and DOWN e accendere lo strumento. Appensa sente un Bip rilasci il tasto UP, al secondo BIP anche il tasto DOWN.
      – Effettuare l’aggiornamento software tramite Garmin Express: http://software.garmin.com/it-IT/express.html
      Se il problema persiste sarà necessario inviare il prodotto in assistenza per farlo verificare.

    • GIANTONIO
      6 maggio 2016 su 17:35 — Rispondi

      Ciao, ho il tuo stesso problema. Come hai risolto? Grazie Giantonio

  16. maurizio
    19 dicembre 2015 su 21:06 — Rispondi

    Salve ho da poco un garmin fenix 3 ma non riesco a cambiare la data . Potete indicarmi il modo? Grazie

    • 8 aprile 2016 su 10:49 — Rispondi

      la data si aggiorna in automatico con la sincronizzazione dei satelliti

  17. Fabrizio
    19 gennaio 2016 su 16:56 — Rispondi

    Buonasera,
    utilizzando il mio 920xt per ciclismo indoor (spin bike o cyclette) aggiorno manualmente i km su Garmin Connect per aggiornare gli obiettivi.
    Mi sono accorto però che nei report attività viene solo calcolato il ciclismo outdoor e non dà statistiche su quello indoor.
    Devo settare qualcosa su Connet o sul 920?
    Grazie in anticipo
    Saluti
    Fabrizio

  18. Mirco
    23 gennaio 2016 su 9:50 — Rispondi

    Utilizzo il 920 anche in piscina e tutto funziona bene. Quando svolgo sessioni di sole gambe ovviamente il Garmin non conta le vasche ma solo il tempo. A fine allenamento su Garmin Connect correggo la distanza sommando le vasche fatte “solo gambe” ma se poi controllo nella classifica dei contatti la distanza resta quella contata con le bracciate e quindi inferiore. Esiste una soluzione al problema?

  19. Massimo
    9 febbraio 2016 su 15:19 — Rispondi

    Ho acquistato pochi giorni fa il 920 xt senza fascia cardio perchè ne avevo già una dal precedente 310xt, qual’è la procedura per farlo riconoscere al 920xt? Grazie

    • 16 febbraio 2016 su 14:55 — Rispondi

      che tipo di fascia cardio hai? Non è detto che legga tutte le funzioni avanzate di corsa.

  20. marco
    1 maggio 2016 su 10:53 — Rispondi

    il mio 920xt da qualche tempo non legge i satelliti o se si aggancia perde la connessione molto facilmente e a quel punto non si aggancia piu’.
    Questa anomalia e’ presente in campi aperti e in localita’ molto diverse (Svizzera, Sud america, italia). La cosa mi scoccia moltissimo, esco per correre o per la sessione in bici e ormai non riesco mai a monitorare nulla. Sono davvero deluso e molto irritato.

    • 12 maggio 2016 su 7:55 — Rispondi

      Hai aggiornato il dispositivo?
      Se sì, potrebbe trattarsi di un altro problema, quindi ti consigliamo di contattare il centro assistenza.

  21. Paolo
    8 maggio 2016 su 16:27 — Rispondi

    Ciao a tutti, utilizzo il garmin 920xt da novembre 2015. Devo dire che il dispositivo è ottimo in tutte le specialità (bici, nuoto e corsa). Nella pianificazione in Garmin connect, nel calendario non vengono visulizzate le attività svolte anche quelle non programmate.
    Inoltre non è possibile nella pianificazione della traccia caricare i percorsi formati gpx o kml. E’ possibile solo creare percorsi nuovi ed esportarli.
    Non lo trovo funzionale su questo aspetto.
    Ciao

    • 13 maggio 2016 su 7:51 — Rispondi

      Si sono riscontrati temporanei malfunzionamenti della funzione calendario. Possiamo consigliare di attendere. Possiamo consigliare di eliminate i file temporanei , cookie e provare ad utilizzare un browser interne differente.

      Un file GPX può essere caricato manualmente in Connect nella sezione “Attività” trasformato in corsa e inviato al dispositivo.
      Altrimenti si può utilizzare la funzione “Percorsi di Garmin Connect”.

  22. Stefano
    28 maggio 2016 su 8:26 — Rispondi

    Ciao, ho da poco acquistato una fascia grm-hr e l’ho associata il mio 920 Xt. Stavo osservando che oltre ad Oscillazione Verticale, cadenza e lunghezza passo e contatto al suolo, dovrebbe essere possibile ottenere anche bilanciamento e rapporto verticale ma sia su orologio che su garmin connect mi risultano sempre 0%. Quale può essere il problema? Sul orologio si apre la schermata con bilanciamento ma non lo calcola…

    • 8 giugno 2016 su 15:15 — Rispondi

      Devi aggiornare sia il dispositivo che la fascia cardio. Utilizza il Garmin Express per procedere con l’aggiornamento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *