Outdoor

GARMIN E SIMONE MORO INSIEME VERSO NUOVE E AMBIZIOSE METE

Nella scuderia dell’azienda leader mondiale della navigazione satellitare entra l’alpinista italiano più rappresentativo degli ultimi decenni. Non solo come testimonial, perché Simone Moro sarà coinvolto nello sviluppo dei prodotti dedicati all’outdoor, dove Garmin vanta già una posizione di leadership. È considerato uno dei più forti alpinisti in circolazione che, dopo essere cresciuto sulle pareti delle Alpi, si è misurato con successo sulle più importanti vette himalaiane. Oggi Simone Moro è qualcosa di più di un alpinista, è un vero testimonial della montagna in tutte le sue declinazioni: dall’alpinismo classico su roccia, ghiaccio e misto sino all’arrampicata sportiva, passando per le gare di skyrunning e di sci alpinismo. Insomma, un vero protagonista dell’outdoor.

Ed è per questa ragione che Garmin lo ha scelto come proprio testimonial “attivo” per la dimensione dell’outdoor. Simone Moro, infatti, non si limiterà all’utilizzo dei prodotti GPS dedicati al mondo dello sport, ma si dedicherà anche allo sviluppo di un’offerta sempre più articolata e vicina alle richieste degli utenti, lui per primo.

Per compiere le imprese sulle vette dell’Himalaya, l’alpinista bergamasco deve sostenere una preparazione fisica molto impegnativa, basata su lunghe corse a piedi in altura e lunghe pedalate in bicicletta da corsa, oltre ovviamente ad arrampicate sulle vette delle Alpi. In tal senso Simone sarà un utente “totale” degli strumenti Garmin: Forerunner dedicati al podismo, Edge per le due ruote, Foretrex per lo scialpinismo e il climbing, Oregon e Dakota per l’escursionismo saranno il suo materiale di studio e lavoro.

“Sono estremamente soddisfatto dell’avvio della collaborazione con Garmin, un brand al quale sono legati molti ricordi delle mie avventure in montagna” dice Simone Moro “ed anche perché potrò mettere a disposizione dell’azienda la mia esperienza di 30 anni di alpinismo”.

Precedente

Non ci sono altri post prima di questo.

Successivo

SIMONE MORO IN HIMALAYA PER REGISTRARE CUORE E GPS SOPRA GLI 8.000

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *