Running

Garmin e Deejay Ten: tecnologia, grande divertimento e solidarietà!

Si rinnova l’amicizia tra Garmin e Deejay Ten nella tappa di Milano di domenica 9 ottobre 2016, quando migliaia di runner invaderanno le vie del centro del capoluogo lombardo, uniti in una grande festa fatta di musica, divertimento e sport. Ma non solo, la Deejay Ten Milano sarà anche l’occasione per scoprire le nuove proposte tecnologiche studiate per chi vuole migliorare la propria forma fisica e i propri risultati, come il nuovo Forerunner 35. La manifestazione meneghina sarà anche l’occasione per supportare il progetto Bimbingamba di Alex Zanardi, recandosi al Garmin Village e correndo su un tapis roulant Technogym.

La Deejay Ten è senza dubbio uno degli appuntamenti di fine stagione più attesi dagli appassionati di podismo, e si terrà a Milano domenica 9 ottobre con partenza dalla centralissima Piazza Duomo. Due percorsi, una 5 e una 10 chilometri, che si snodano tra le vie del centro del capoluogo lombardo e che vedranno impegnati migliaia di podisti, tra musica, divertimento e naturalmente passione per il running. Garmin, azienda di riferimento nella strumentazione dedicata allo sport e il fitness, non poteva certo mancare e anche quest’anno affiancherà la manifestazione organizzata dall’emittente radiofonica in veste di Official Timing.

forerunner 35

Forerunner 35, semplicità, stile e tecnologia per i primi passi di corsa Alla Deejay Ten l’azienda sarà presente nell’area expo con il Garmin Village dove gli appassionati di running troveranno i preparati tecnici Garmin a loro completa disposizione, per rispondere a domande e illustrare le ultime novità. Come il GPS sportwatch Forerunner 35, ideale per chi cerca facilità di utilizzo, leggerezza e grande tecnologia, senza rinunciare allo stile. Registra con precisione distanza, velocità, passo e record personali grazie alla tecnologia GPS, e permette la rilevazione della frequenza cardiaca direttamente al polso tramite Garmin Elevate™. Le funzioni Interval Training e Corri/Cammina aiutano chi è alle prime armi nel podismo ad incrementare il proprio passo, allenamento dopo allenamento, fino a raggiungere i propri obiettivi di corsa. Come veri e propri “motivatori da polso”, i nuovi Forerunner 35 avvisano il runner al raggiungimento di ogni nuovo record e obiettivo. Si caratterizzano per un’elevata connettività che consente la gestione delle Smart Notification, della playlist musicale caricata sul proprio smartphone, avvisi meteo e l’aggiornamento automatico del software. Funzionando come una fitness band, registrano inoltre il livello di attività fisica giornaliera (passi compiuti, calorie bruciate etc), aiutando chi li indossa ad avere sempre di più uno stile di vita sano e attivo. Dal design essenziale e sottile, sono previsti in quattro colorazioni differenti per andare incontro ai gusti di tutti i podisti: nero, bianco, giallo e azzurro.

bimbingamba

Correre per stare e fare bene, con Garmin e la Onlus Bimbingamba di Alex Zanardi Il running può aiutare anche chi purtroppo non può praticare questo sport. Come nel caso dell’iniziativa promossa da Garmin Italia a sostegno dell’associazione BIMBINGAMBA Onlus di Alex Zanardi, che l’azienda satellitare ha deciso di supportare anche quest’anno in un modo molto particolare. Non è necessario versare somme di denaro, ma più semplicemente correre. Garmin Italia si è infatti impegnata a donare un contributo alla ONLUS di Alex Zanardi al raggiungimento del tetto stabilito di 100 chilometri percorsi su uno speciale tapis roulant MyRun di Technogym da chi vuole appoggiare questa causa. Il via dell’iniziativa è stato dato alla scorsa Deejay Ten di Firenze, per poi proseguire per tutta l’estate durante le tappe del circuito di 10 chilometri Garmin 10K Tour. L’obiettivo è stato quasi raggiunto e si potrà contribuire a raccogliere gli ultimi chilometri mancanti recandosi al Garmin Village nell’area expo della Deejay Ten di Milano, cercare il tapis roulant Technogym e correre!

Precedente

Fenix 3 HR si aggiudica l'Outdoor Industry Awards

Successivo

La mia prima Gravel Road Challenge di Punta Ala

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *