News

Garmin Connect Mobile, pensato per migliorarti la vita

E’ ora di darsi al running!

Con queste belle giornate di sole viene proprio voglia di stare fuori all’aria aperta e, magari, di infilarsi le scarpette e iniziare a correre. Lo fanno tutti, no?
Certo, ma se volete che diventi una piacevole e sana abitudine, e non solo una fatica, dovete stare attenti a non strafare. Ma è facile: vi aiuta Garmin Connect Mobile che vi fornisce il risultato dei vostri primi passi in modo chiaro e istantaneo. Così, sia che abbiate un sistema Android, iOS o Winphone, poterte sempre valutare i vostri miglioramenti.
Siete anche fortunati: proprio oggi, Garmin rilascia la nuova versione aggiornata di Garmin Connect Mobile quindi affrettatevi a scaricarla! Abbiamo migliorato la rilevazione degli allenamenti in palestra, l’analisi dello stress giornaliero, la valutazione del VO2 Max e della vostra età biologia rispetto a quella anagrafica.
La corsa dunque vi ha sempre incuriosito, ma non sapete da dove cominciare?
Il nostro consiglio è: andate per gradi. Iniziate alternando una corsetta a qualche minuto di recupero di passo. Poco alla volta, aumentate la corsa e diminuite il recupero.
Per fare tutto questo, vi basterà un Garmin, anche un modello base.
Un Forerunner 35, ad esempio, che vi aiuterà a tenere traccia dei dati dei vostri allenamenti, quali passo, tempo e distanza e, nella modalità ciclismo e cardio potrete utilizzarlo anche in bici o in palestra.


Non solo. Il Forerunner 35 è dotato della funzione Corri e Cammina, che è esattamente quella che serve a voi principianti per iniziare a correre.

Seguite le sue indicazioni di allenamento e vedrete che la fatica andrà di pari passo con il piacere della corsa e con la soddisfazione per i risultati ottenuti. Senza nemmeno accorgervene, arriverete in poco tempo a correre i vostri primi 5 km. O poi arriveranno i 10 km.
E a quel punto, chi vi fermerà più?

Previous post

Dimmi che donna sei e ti dirò qual è il tuo Garmin

Next post

inReach: il tuo outdoor, senza limiti

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *