Golf

Garmin Approach G8: alla ricerca della buca perfetta

Torna l’appuntamento con il Garmin Golf Project.

Paolo Battistini e Alessandro Pizzi sono tornati sul green del San Roque Club in Spagna. Oggi ci spiegano come sfruttare al meglio le funzioni del Garmin Approach G8, il palmare per il golf più avanzato di sempre.

Guarda il video!

Grazie al GPS, il vostro Garmin Approach G8, rileva automaticamente su quale campo da golf vi trovate, passando in modo autonomo da una buca all’altra.

Potrete contare su oltre 40 mila campi precaricati e, scaricando gratuitamente gli aggiornamenti, aggiungerne di nuovi appena sono disponibili, senza costi extra né abbonamenti a pagamento. E scaricando Garmin Express™ potete attivare la sincronizzazione automatica tramite rete WI-Fi.
La funzione GreenView vi mostra il reale profilo e il layout del green e vi fornisce le distanze al front, middle e back green.

Una volta effettuato il colpo, Approach G8 ne misura la lunghezza e mostra la distanza dai layup, dai dogleg, dagli ostacoli d’acqua sul percorso, dai bunker e dall’asta.

Approach G8 memorizza la distanza dei colpi effettuati con ciascun bastone suggerendovi, al momento di effettuare lo swing, quello da utilizzare in base alla distanza da coprire.

Il PinPointer, poi, vi fornisce una freccia direzionale verso il green per conoscere la posizione di allineamento del colpo, anche se vi trovate tra la vegetazione o all’interno di un bunker particolarmente scosceso.

Caratteristiche tecniche

  • Portatile GPS con display multitouch a colori ad alta risoluzione
  • Oltre 40.000 campi precariati e aggiornamenti gratuiti
  • Sincronizzazione automatica tramite Wi-Fi® per caricamento dati e aggiornamento
  • Fornisce le distanze dal front, middle e back green
  • Fornisce le distanze dai layup, dai dogleg, dagli ostacoli d’acqua e dai bunker
  • Funzione di calcolo delle distanze PlaysLike
  • Funzione TouchTarget e funzione di suggerimento bastoni
  • Scorecard per modalità Stroke Play, Stableford, Skin e Match Play fino a 4 giocatori
  • Handicap personalizzabili e rilevamento delle statistiche di gioco
  • Compatibile con TruSwing™ e l’app Garmin Connect™ Mobile per l’analisi dei dati

Previous post

Allenarsi è bene, con Training Status è meglio.

Next post

Garmin TriO Series 2017: siete pronti per una nuova sfida?

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *