Ciclismo

GARMIN AL GIRO D'ITALIA 2012 DA PROTAGONISTA

Quello del Giro è un appuntamento fondamentale a cui nessuna squadra può mancare. Il team pro Garmin-Barracuda è sceso in strada per macinare chilometri e fatica, dal Tirreno all’Adriatico, sui tapponi dolomitici e attraverso gli Appennini. Grazie alla tecnologia di Garmin e ai GPS bike computer è possibile registrare ogni tipo di attività durante la corsa e riviverla in ogni momento condividendola con tutti gli appassionati della carovana e di ciclismo.

Tutti i ciclisti del team sono equipaggiati con un Edge 500 che memorizza centinaia di dati per tutta la durata della gara. Al termine della tappa, tramite Garmin Connect, vengono analizzate le singole prestazioni per poter leggere tutte le fasi della gara, problemi, momenti di crisi e margini di miglioramento per poter programmare al meglio la tappa del giorno successivo. E’ così che Garmin aiuta i professionisti del suo team a dare il meglio di loro stessi, per arrivare prima di tutti gli altri, per vincere la volata e pianificare la fuga. Se ce la fanno loro puoi farlo anche tu. Tutto quello di cui hai bisogno è Garmin. E’ un Edge.

Precedente

DANIELE GIUDICI E STEFANO FORZONI: I PRIMI DUE VIB CHE VI PRESENTIAMO

Successivo

RAMUNAS NAVARDAUSKAS, IL PRIMO LITUANO IN MAGLIA ROSA

1 Commento

  1. 9 maggio 2012 su 16:16 — Rispondi

    e beh, tantissima roba !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *