The Dreamers

Fatica, Emozioni e Ricordi

A quattro giorni dalla Milano City Marathon 2013, che mi ha regalato il mio primato sulla distanza (!), ho ricominciato gli allenamenti. La decisione improvvisa, condivisa con il mio allenatore di fare la Maratona di S.Antonio a Padova mi costringe ovviamente a mixare con attenzione il recupero e l’allenamento, che va svolto assolutamente senza forzare. Così ieri, anche se francamente ancora un po’ provato, ho ricominciato con una sessione mirata ad abbassare i battiti, quindi nelle tabelle sotto vedete una prima parte di riscaldamento veloce, il lavoro importante e fondamentale delle ripetute (svolto con la funzione Corsa a intervalli, con settaggi da 1 minuto lento e 1 veloce, del mio 210 Forerunner) ed il defaticamento svolto a fine sessione.

Durante tutto l’allenamento mi venivano alla mente come dei flash le immagini e le emozioni incredibili di domenica, quella sensazione di sfida con te stesso che credo solo gare di endurance possono regalarti. Vi lascio con qualche immagine di Milano e comincio a concentrami su Padova: se tutto dovesse andare bene sarebbe la mia terza maratona in un mese ( chi l’avrebbe mai detto 3 anni fa quando la bilancia indicava quota 100…)

729125-1035-0023s 729104-1071-0021s 729122-1042-0039s

729138-1062-0028s 729130-1013-0019s 729116-1010-0022s

Precedente

30.000 campi da golf a livello mondiale precaricati sul nuovo Approach S2

Successivo

Tutte le salite del mondo. E non solo quelle.

3 Commenti

  1. 12 aprile 2013 su 6:56 — Rispondi

    @GarminLive @GarminItaly @luca_conti @redhotcrew
    http://t.co/Y6CcO56O6d

  2. 12 aprile 2013 su 7:32 — Rispondi

    Caro Robi,
    vederti mi mette sempre di buonumore. Ho sempre ammirato la tua tenacia e la tua determinazione e su queste credo proprio che non ci siano dubbi. Hai ragione, chi l’avrebbe mai detto 3 anni fa? Hai “perso” tanto ma hai “acquisito” molto di più: forza, resistenza, grinta, determinazione, soddisfazione .. felicità ce la mettiamo? Ma si, dai… dalle foto direi che si vede!
    Avanti tutta!
    Laura A.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *