The Dreamers

Collinare in modalità "sopportazione"

Ieri mi sono fatto 10k con l’obiettivo di resistere al caldo e trovare un ritmo che potesse somigliare a quello gara. In verità dato il dislivello molto scarso il ritmo è stato più sostenuto ma forse sto cominciando ad abituarmi a correre a queste temperature (ieri segnava 39° quando sono uscito). Che dire di più? Questi ultimi allenamenti prima dell’eco-maratona sono per me abbastanza stressanti perché sono fonte di preoccupazioni infinite: ogni dolorino, ogni uscita non troppo brillante, mi fa dubitare della preparazione, anche se so di essere vicino al mio massimo data la stagione e i km macinati quest’anno tra una maratona e l’altra. Quindi resto ottimista per ferragosto, pur consapevole che mi aspetta uno sforzo fisico ma anche mentale decisamente impegnativo. Sopra l’incantevole Castello di Felino, dove sono solito transitare a tutta birra (o quasi) nei miei allenamenti in salita. Ci sono passato così tante volte che potrebbero dedicarmi un tornante…

Precedente

Ieri mi sono letteralmente lasciato trasportare da tutto a da tutti.

Successivo

Garmin #Vector, la potenza direttamente sul pedale.

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *