The Dreamers

Cariparma 30 km della Duchessa – La Gara

Domenica primo lungo in piano dopo mesi di corse in salita. Avevo proprio voglia di andare forte, di stracciare i miei record e invece… ne sono uscito un po’ sfiancato. Ho cominciato la gara con un ritmo decisamente troppo forte, dimenticando che quello che mi ha fatto migliorare in maratona è stata proprio la costanza e il saper conoscere i propri limiti ed il proprio corpo. Così ho fatto sparato i primi dieci, mi sono accorto che stavo bruciando energia troppo in fretta, ho rallentato nei secondi dieci sperando di cavarmela, ma dal 23° km la crisi è arrivata puntuale, con il “muro” che mi ha costretto a rallentare notevolmente e di accontentarmi dell’obiettivo minimo che mi ero prefissato: passare al 30° sotto le 3 ore, e ci sono passato in 2:54:00, circa 9 minuti in più di quello che speravo. Comunque è andata, ho chiuso i 31,5 km della Duchessa in 3:04:10, partecipando a una gara umida, un po’ ripetitiva (3 giri uguali x fare 30km non sono proprio emozionanti) ma comunque in un contesto (il centro storico di Parma) molto affascinate. Un bel bagno d’umiltà che probabilmente mi serviva e che sicuramente non mi abbatte. Ora mi farò un bel mazzo x arrivare a Verona come si deve. Di certo farò il massimo. Come sempre!

Precedente

Sulla Stella Polare con il Quatix Garmin

Successivo

La GPS Academy sul Gran Paradiso con Pixcube

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *