Marine

Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi vincono la Grande Huit 2013

“Italiani popolo di poeti, santi e navigatori” recita  un vecchio adagio.  Detto popolare che trova conferma nella vittoria diAndrea Pendibene e Giovanna Valsecchi nell’ultima regata di Coppa del Mondo  le Grand Huit 2013.

Il connubio Garmin Italia – Marina Militare porta ancora buoni frutti ai due giovani marinai che con caparbietà ed esperienza e supportati dal navigatore Garmin GPS 152H™ si sono aggiudicati la competizione velica. Non senza qualche difficoltà dovute non solo alla bravura degli altri concorrenti, ma anche alle condizioni meteo che in alcuni punti ha fatto sì che il vento raggiungesse i 30 nodi.

In testa seppur con poco vantaggio nella prima tappa di Narbonne, è stato necessario fare alcune scelte coraggiose per recuperare le 6 miglia di svantaggio accumulate durante quelle successive e a recuperarne altre 6 a fine tour di Porquerolles. Nonostante ulteriori difficoltà (cali di vento e “traffico”militare mercantile e di pescherecci) Pendibene e Valsecchi sono riusciti ad accumulare un buon margine nella tappa successiva di Carro.

Nel ritorno a Narbonne i due marinai italiani hanno aumentato il vantaggio accumulando 3 ore di tempo sugli altri concorrenti; vantaggio che è diminuito drasticamente nell’ultima tappa causa un forte calo di vento, ma che comunque ha concesso ad Andrea Pendibene e Giovanna Valsecchi di arrivare primi nella loro categoria e secondi assoluti dietro l’americano Mac Farlane.

Anche in mare Garmin va #sempreattutta!!

Il resoconto completo lo si può leggere nel sito di Andrea Pendibene

Precedente

Clipper Round the World Yacht Race: continua l'avventura del Team Garmin

Successivo

La mezza della Domenica

Nessun Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *