Outdoor

Acclimatamento al campo 2

L’alpinista sudtirolese e specialist nel progetto The Dreamers, Tamara Lunger, impegnata nella scalata del K2, ci ha appena fatto pervenire notizie della sua entusiasmante spedizione.

“Siamo appena ritornati dal Campo 2 collocato a quota 6650m. Abbiamo dormito una notte li, in modo da ultimare il nostro secondo giro di acclimatamento. Dopo la prima ascensione al C1 abbiamo fatto solo un giorno di riposo. Devo ammettere che me la ripartenza è stata un po’ impegnativa, forse avrei avuto bisogno di qualche ora in più per recuperare le energie occorse per la fase di assestamento corporeo.
Uno dei timori che avevo prima di arrivare qui, si è palesata durante una passeggiata al ghiacciaio dove, aimè, abbiamo trovato due corpi, ma devo dire che sono rimasta abbastanza calma, magari anche per le mie esperienze passate.

Ormai dovevamo proprio salire, la finestra di bel tempo si era aperta davanti a noi ed era una buona occasione per approfittarne.

Klaus ed io ci sentivamo veramente bene in quota e la strada che stavamo percorrendo era rapida e senza particolari difficoltà, tuttavia bisognava restare concentrati evitando di commettere errori.
Adesso sono contenta di avere qualche giorno di riposo per mangiare bene, lavare, fare la doccia e concentrarmi al prossimo step: Campo 3!

Precedente

Nuove funzioni per i prodotti GPSMAP® e echoMAP™ di Garmin

Successivo

Alessandro Degasperi è pronto per sfidare la distanza regina della triplice: l’Ironman

1 Commento

  1. 3 luglio 2014 su 16:39 — Rispondi

    acclimatamento al campo 2 http://t.co/tqJMltRJD2

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *